dimanche 29 janvier 2012

Come Far Fare Al Tuo PC Windows Da Modem Per Il Tuo Android E Navigare In Internet Gratuitamente (Per Chi Non Ha Connessione Wi-Fi)


Negli ultimi mesi, ho notato, che nei vari negozi di telefonia mobile su 10 articoli almeno 5 non sono più "comuni telefoni cellulari" ma apparecchi nominati Smartphone. Questi strumenti, una volta imparato ad usarli, sono una vera miniera multimediale: oltre che permettere di fare e ricevere chiamate, inviare e ricevere SMS/MMS tramite le molteplici applicazioni installabili (molte gratuite ma normalmente non superano i 6 euro) si può trasformare il proprio terminale in una vera e propria suite multifunzione. Nel mio ho navigatore per viaggiare (anche cittadino per usarlo a piedi), un traduttore in tempo reale sia scritto che orale (posso scrivere o pronunciare la frase da tradurre e leggere o sentire la traduzione), avere aggiornamenti sul meteo e la cronaca generale o della mia zona, scrivere e ricevere eMail, guardare video su YouTube (ecc... ecc...), logicamente, i giochi per i miei nipoti (bella scusa vero...) di ottima grafica e via via inserisco eBook dei libri che mi sto leggendo. Queste sono solo alcune: praticamente si può avere un po di tutto a portata di tasca.
I prezzi non sono più così eccessivi; tra il naturale calo e stando attenti/e a le varie offerte puoi comprartene uno valido con un prezzo poco superiore di un comune telefono GSM, es: il mio nuovo Smartphone (non dico la marca per non far pubblicità) l'ho preso con 80€ approfittando di una promozione di fine feste natalizie ma anche senza sarebbe costato 140€, quindi come prezzi ormai ci siamo...
Il male di questi Smartphone è che ad ogni azione nel'80% dei casi si ha bisogno di far connettere il terminale alla rete internet, anche quando non te ne accorgi (es: al momento che ricevi la notifica di una eMail) il terminale si collega e allora (come dicono a Genova) son palanche se non hai un buon abbonamento "Flat" (cioè paghi un fisso è hai tutto incluso per un tot di tempo) o una connessione via Wi-Fi a portata di campo.
I prezzi, di queste opzioni Flat, proposti dalle varie compagnie di telefonia mobile sono più o meno simili e tutte ti danno un tot di Mb di navigazione a pieno regime. Finite le Mb a disposizione non paghi altro fino alla scadenza/rinnovo; usi comunque la connessione ma navigherai alla velocità di 64kb, e la cosa è un po troppo "legnosa".
A me capita sistematicamente, nonostante ho un piano Flat che con 10€ mensili mi da 1 Gb di piena potenza, mio nipote per provare i vari giochi nel giro di un paio d'ore a suon di download mi "secca" il Gb e io, quando sono fuori, per (es:) leggermi 2 eMail devo aspettare un caricamento un po troppo lungo anche se ho pieno segnale.
Non ho l'ADSL dove vivo quindi non posso fargli fare un collegamento Wi-Fi quindi sono andato alla ricerca di una soluzione e l'ho trovata. Visto che il tutto è molto semplice da fare e, soprattutto, non costa niente se anche tu hai uno Smartphone (o tablet) con sistema operativo Android continua a leggere e ti spiego come farti navigare, scaricare e fare online tutto ciò vuoi semplicemente collegando il tuo terminale al PC con su Windows (da XP in poi).
Per prima cosa devi installare i Driver del terminale sul PC, in alcuni casi sono auto-installanti; ti basterà collegare il terminale al PC, altri hanno il disco ma, per la maggior parte, si deve scaricare e installare sul PC il programma del produttore che serve anche per i vari aggiornamenti sia del terminale che del sistema operativo (quindi ti consiglio di installarlo comunque, nel libretto di istruzioni trovi i link).
Per seconda cosa si devono ottenere i permessi di root (tradotto radice) ovvero sbloccare e avere tutti i permessi di amministratore del sistema operativo fino in fondo (nella "radice"). Questa operazione non è preimpostata per prevenire che gli utenti vadino ad "armeggiare" dove potrebbero fare danni (come succede nel PC dove alcune sezioni dal sistema operativo sono immodificabili o, spesso, proprio invisibili) e, in alcuni casi ma da mie precedenti esperienze non ho avuto alcun problema, potrebbero invalidare la garanzia ma questa operazione serve anche per poter installare un antivirus e poi è totalmente reversibile con un paio di click.
Per fare questo si può agire manualmente ma c'è Unlookroot (link in fondo alla pagina), un programmino gratuito che fa tutto al posto tuo e con semplicità estrema. Scaricato ed installato, sul PC, lo lanci subito dopo aver collegato il terminale Android con il cavetto USB, poi fai un semplice click sul bottone Root e in poco tempo il tutto sarà sbloccato, per riportare il terminale come era prima basterà cliccare su UnRoot e tutto ritorna come se niente fosse stato fatto (magari se lo devi portare a riparare e non ti fidi).
Questo programma agisce su quasi tutti i modelli di quasi tutte le marche, nella cartella che ti ho preparato vedrai anche un PDF con su tutti i terminali testati.
La terza parte è quella che riguarda il programma per far si che il terminale funzioni anche al contrario: non sarà più il terminale a funzionare come modem di connessione (come si sa questo e possibile farlo perché preimpostato) ma sarà il PC a fare da modem al tuo Android.
Accedi alle Impostazioni del tuo Android e apri la voce Applicazioni, qui clicca su Sviluppo e metti gli spunta alle voci Debug USB e Rimani attivo come vedi qui sotto,
(clicca l'immagine per ingrandirla)
normalmente si attivano appena colleghi il terminale al PC ma farlo prima è meglio in questo caso, andrà fatto solo questa volta poi andrà sempre in automatico comunque io li tengo sempre attivi che non comporta niente di strano.
Adesso scarica (link in fondo), decomprimi la cartella (.zip) USB_driver e collega il terminale al PC, meglio non come memoria di massa.
Nella sotto-cartella, nominata sempre USB_driver, trovi il primo file (di tipo Applicazione) che si chiama "aapt" cliccaci con il Dx del mouse e lancialo come amministratore, dopo alcuni secondi la finestrella che si apre si richiude e puoi eseguire la solita operazione con il file (di tipo Applicazione) nominato "adb".
Fatto questo torna indietro alla prima cartella e fai un click con il Dx del mouse sul file AndroidTool (riconoscibile dall'icona di Android) e seleziona la voce Desktop (crea collegamento) dall'opzione Invia a...
Per far si che tutto giri meglio ti consiglio di tagliare e incollare tutta la cartella decompressa (USB_driver) in C:Programmi.
Scollega il terminale dal PC e riavvia entrambi.
Fatto, adesso ogni volta che vuoi navigare con il tuo Android usando la connessione del tuo PC non devi far altro che collegarli via USB (funziona anche Bluetooth ma la connessione è meno stabile), connettere il PC ad internet, lanciare il programma (eseguibile non va installato) dall'icona creata prima sul desktop, cliccare su Refresh devices (se non lo vede in automatico), poi su Connect e potrai navigare con il tuo Android tranquillamente senza che ti vengano scalate le Mb del piano Flat e-o senza spese aggiuntive. 
Funziona benissimo anche per chi usa una connessione UMTS/HSPA (come l'uso io adesso).
Appena inizierai a usare il tuo Android per navigare il programma crea delle porte di accesso e proxy in automatico, sono quelle che ritiene migliori, ma puoi anche settarle tu da Config e Tools.
Un grazie nei commenti fa sempre piacere

Per scaricare Unlookroot
Per scaricare USB_driver

Se questo consiglio ti è piaciuto (o no) fammelo sapere, lascia un commento sarà utile anche ad altri conoscere la tua opinione (Se hai trovato utile questo consiglio dedicami 30 secondi, vota il post su Net-Parade, OKNO e Facebook aiuterai il blog a crescere)
Votaci su Net-Parade.it

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.
sponsor

Aucun commentaire:

Enregistrer un commentaire